Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione.
Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin”.

Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

8 libri terapeutici: personali consigli per gli acquisti.

Ho pensato di approfittare del periodo natalizio per stilare una lista di libri (psico)terapeutici piacevoli da regalare, ma soprattutto da regalarsi.

 

Sono numerosi sugli scaffali delle librerie i titoli che ci parlano di come essere felici, di come trovare la serenità o di come trovare l'uomo perfetto; spesso sono titoli costruiti ad hoc per attirare il pubblico, ma spesso un po' superficiali.

I libri che avevo in mente di indicare sono libri molto scorrevoli, assolutamente adeguati al grande pubblico, senza paroloni e portatori di nuovi e curiosi punti di vista.

 

Dedico questo elenco a tutti i pazienti che mi hanno chiesto un consiglio di lettura in ambito psicologico, a quelli che quando ho proposto di leggere un libro mi hanno guardato storto e poi hanno amato quel libro, a quelle persone che non sono ancora pronte alla psicoterapia, ma hanno tanto bisogno di (ri)vedersi in qualche pagina scritta.

 

Ps. molti titoli sono adattamenti italiani dall'originale titolo inglese e, come accade per i film, spesso sono titoli molto fuorvianti...!

 

1) 'Cogito Ergo Soffro' di Giorgio Nardone

 

Questo piccolo libro, di cui avevo parlato nel vecchio post 'Cogito Ergo Sum. E soffro.' , è dedicato a tutti i rimuginatori seriali, quelli che pensano troppo, quelli che si accorgono di pensare troppo, ma non riescono a non farlo. Il testo è scorrevole e comprensibile da chiunque, racconta alcuni casi di persone che non riuscivano a darsi pace su interrogativi apparentemente assurdi e di come il terapeuta (Giorgio Nardone) li abbia aiutati a cambiare modalità di ragionamento. A volte un po' utopistico, in quanto la risoluzione del rimuginio avviene in un paio di sedute, ma utile per capire come si mantiene il circolo vizioso e per ritrovarsi nelle persone descritte.

 

2) 'Se la coppia è in crisi' di Russ Harris

 

Come accennavo, questo è uno di quei titoli fuorvianti, dal momento che in inglese suona molto più rassicurante con un bel 'Act with love'. A parer mio un carinissimo libro che parla di tutte le coppie, anche quelle non in crisi, di come gestire al meglio un litigio o di come superare un momento di empasse in cui ci sentiamo lontani dall'altra persona. Si presta bene anche da leggere insieme al proprio partner per discutere insieme dei contenuti a ogni fine capitolo (di due-tre pagine!). Avevo già tratto spunto da questo testo per in alcuni post precedenti per farsi un'idea:'Imparare a litigare bene', 'Come i pensieri ammalano la coppia' e 'Aspettative irrealistiche sulla vita di coppia'.

 

3) 'Reinventa la tua vita' di Jeffrey E.Young

 

Attenzione, Young non è Jung! Molti pazienti si sono rifiutati subito di comprarlo per il terrore di imbattersi in un mattone del più celebre Jung, ma il contenuto è tutt'altra storia. C'è da dire che il volume è un po' grosso, ma la scrittura e i temi trattati sono davvero notevoli. Pensato come un manuale di auto aiuto, questo titolo parla delle trappole in cui ognuno di noi incorre, trappole che hanno origine da rapporti del passato e che ci spingono a perpetuare sempre gli stessi comportamenti (nocivi per noi). Forse il libro più intrigante della lista, ma il più impegnativo da concludere.

 

 

4) 'Mi vado bene?' di Michele Giannantonio

 

Anche questo è un testo nato come testo di auto aiuto e, per questo, scritto appositamente in termini fruibili da chiunque. In questo libro si parla di come poter coltivare e accrescere la propria autostima, utilizzando l'analogia autostima=fiore, ma anche dell'assertività, capacità comunicativa che va di pari passo con l'autostima. Ricco di schede e di piccoli esercizi per mettere meglio a fuoco alcuni passaggi, ma anche per offrire spunti di riflessione su questioni su cui raramente ci fermiamo a pensare.

 

 

5) 'Momenti di trascurabile felicità' di Francesco Piccolo

 

Piccolo non è uno psicologo e il libro non è un testo di psicologia. Tuttavia l'ho trovato geniale e adorabile nell'elencare alcuni momenti delle nostre giornate apparentemente banali, ma che racchiudono l'essenza della felicità. Una vera chicca che ci aiuta a sensibilizzarci nei confronti delle piccole cose, portandoci a notare (di più) tutto ciò che c'è di gradevole nelle nostra quotidianità.

Un esempio: 'Quando quello che ti ha chiesto di conservargli il posto, finalmente arriva. E puoi dimostrare a tutti quelli intorno che era vero'

 

6) 'Metodo Mindfulness. 56 giorni alla felicità' Williams Mark

 

Finalmente la famosa mindfulness! Era doveroso inserire un titolo che spiegasse in cosa consiste questa pratica meditativa di cui si sta sentendo tanto parlare. Il testo è fatto bene, intervallando ogni capitolo con esercizi pratici da mettere subito in pratica (esercizi di respirazione e esercizi di ascolto del proprio corpo, per lo più), sia per chi è curioso di capire di cosa si tratta, sia per chi lo sa già e vuole iniziare a praticarla.

Avvertenza: la mindfulness non è la classica meditazione che nella nostra immaginazione risponde ad un monaco buddista, ma una pratica più facilmente applicabile da noi frenetici occidentali.

 

7) 'Per dieci minuti' di Chiara Gamberale

 

Nemmeno questo è un libro di psicologia, bensì un romanzo. Racconta di una donna alla fine di un matrimonio che intraprende una psicoterapia e di come la terapeuta le prescriva di fare una piccola cosa mai fatta prima per dieci minuti al giorno, cosa che deve essere sempre diversa.; quindi in ogni capitolo la protagonista si cimenterà in una cosa mai fatta prima. Carino per darci la spinta di metterci in discussione e di trovare sempre nuove cose da provare, lasciandoci stupire dalla novità.

 

8) 'La trappola della felicità' di Russ Harris

 

Gli ultimi saranno i primi. Ho lasciato per ultimo il mio preferito che è anche il preferito dei pazienti. Questo libro, concepito anch'esso come libro di auto aiuto, parla di tutti noi, dei nostri pensieri e di come questi a volte sono in grado di bloccarci nell'avanzare nei nostri percorsi e nei nostri progetti, pur essendo solo pensieri, insiemi di parole. Non parla di come eliminare i fastidiosi pensieri, ma, ancor meglio, di come farci la pace, in vista di un bene superiore:  il soddisfacimento dei valori della nostra esistenza.

Una piccola grande perla di psicologia, ma anche una nuova filosofia di vita..super super consigliato!

 

Dott.ssa Sabrina Franzosi - Psicologa e Psicoterapeuta a Bologna e Molinella

 

 

 

Psicoterapia di Coppia

Psicoterapia Individuale

Dott.ssa Sabrina Franzosi Psicologa Psicoterapeuta - Studio Privato in Viale Oriani, n° 39- 40137 Bologna - Tel. 339.3643877 E-Mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

CF: FRNSRN83T49D142G | n. di iscrizione albo 6659 sez.A

Crediti: creativecrew.it