Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione.
Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin”.

Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

"Deve", "Dovrebbe", "Non dovrebbe": aspettative irrealistiche sulla vita di coppia

Una delle cause più frequenti di insoddisfazione all'interno di una coppia è il mancato soddisfacimento delle aspettative sulla relazione amorosa, su come dovrebbe funzionare la vita di coppia; il retroterra culturale, familiare, sociale modella in gran parte il modo in cui ognuno di noi si immagina come questa dovrebbe essere, facendoci sbattere il naso contro inevitabili delusioni.

 

Il corsivo è doveroso, il verbo "devo" risulta spesso dannoso per il nostro equilibrio psicologico, in quanto spesso foriero di distorsioni del pensiero,  rigidità psicologiche che ci allontanano inevitabilmente dalla strada per il benessere, ovvero dalla flessibilità e dalla capacità di considerare le cose nella loro globalità, in tutte le loro sfumature.

"Se ci amassimo davvero non dovrebbe essere così difficile", "Se fossimo fatti per stare insieme, non dovrei essere attratto/a da altre persone" "Una coppia che sta bene insieme non si annoia", alcune delle considerazioni che facciamo una volta che la relazione viene vissuta nella sua quotidianità.

Tutti questi devo, dovrebbe, non dovrebbe ci fanno percepire una sensazione di scorrettezza di ciò che stiamo vivendo, gettandoci nello sconforto e nell'amarezza, quando in realtà sono, banalmente, aspetti inevitabili dello stare insieme.

Nel momento in cui si vive una relazione duratura, infatti, spesso ci troviamo a dire "Non era come lo avevo immaginato!";  tanto più le nostre aspettative sono rigide e indiscutibili, tanto più la frustrazione sarà predittiva di una forte ostilità nei confronti del partner che ha disilluso la nostra idea di coppia.  Da qui può originare un circolo vizioso di rabbia che può essere alimentato solo da uno dei due partner o da entrambi, i quali finiranno per trovarsi incastrati in una spirale di insofferenza e delusione, perdendo di vista i lati positivi e i momenti piacevoli della loro storia.

Le aspettative rigide, chiamiamole così, sulla vita di coppia sono davvero numerose, tuttavia si può stilare un elenco delle più frequenti. Ritengo sia utile leggerle per riconoscerci in alcune di queste (tutti noi ne avevamo/abbiamo almeno una!) e prestarvi attenzione nel momento in cui si presentano alla nostra mente, per poterle considerare con più senso critico e più benevolenza. Di seguito un elenco.

 

- la propria felicità dovrebbe dipendere dal partner

- l'attrazione fisica dovrebbe essere sempre la stessa

- i rapporti sessuali devono essere sempre completamente gratificanti

- il partner dovrebbe capire che cosa vogliamo senza che sia necessario chiederglielo

- il partner dovrebbe capire cosa pensiamo e proviamo senza che sia necessario dirglielo

- bisognerebbe trovarsi sempre d'accordo

- il partner dovrebbe cedere sempre quando si è in disaccordo

- il partner non dovrebbe fare o dire cose fastidiose

- non ci si deve mai annoiare insieme

- il partner dovrebbe essere sempre disponibile e capace di aiutare

- non bisognerebbe mai fantasticare di interrompere la relazione o di avere rapporti sessuali con altri partner

- non si dovrebbe mai avvertire la "mancanza di sintonia"

- non dovrebbe mai esserci stanchezza e insofferenza reciproca

- i problemi e le incomprensioni dovrebbero appianarsi da sé, oppure solamente interrompendo il rapporto

- mettere al mondo dei figli può salvare un rapporto già in crisi

- il partner non dovrebbe volere dedicarsi ad alcune attività per conto suo

- il partner non deve tenere per sé alcuni pensieri, sogni o sentimenti

- la relazione e i sentimenti non si trasformano col passare del tempo

- i partner devono sempre dare un contributo identico al raggiungimento degli scopi della famiglia

 

Dott.ssa Sabrina Franzosi - Psicologa Psicoterapeuta Bologna

 

Ti potrebbe interessare anche: 
 

. La comunicazione nella coppia

. La terapia di coppia

Psicoterapia di Coppia

Psicoterapia Individuale

Dott.ssa Sabrina Franzosi Psicologa Psicoterapeuta - Studio Privato in Viale Oriani, n° 39- 40137 Bologna - Tel. 339.3643877 E-Mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

CF: FRNSRN83T49D142G | n. di iscrizione albo 6659 sez.A

Crediti: creativecrew.it