Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione.
Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin”.

Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Hoarding: possedere tutto e niente.

Chi più possiede, più debbe temere di non perdere. Leonardo da Vinci

 

Hoarding, Sillogomania, Accaparramento Patologico, Accaparramento compulsivo, Disposofobia, Mentalità Messie, Sindrome di Collyer.

Raramente così tante parole riconducono ad un unico disturbo.

Al giorno d’oggi per Hoarding [incoronando questo termine per merito della sua diffusione internazionale] si intende un disturbo mentale caratterizzato da un bisogno ossessivo di acquisire [senza utilizzare né buttare via] una notevole quantità di sostanze indifferenziate, oggetti , cibo. Scatolette di cibo vuote, indumenti vari nuovi mai usati, usati, anche se gli elementi sono inutili, pericolosi, o insalubri diventano protagonisti della casa. L’accaparramento compulsivo provoca impedimenti e danni significativi ad attività essenziali quali muoversi, cucinare, fare le pulizie, lavarsi e dormire, perché lo spazio è occupato e pressato dalla roba al punto che diventa protagonista della casa e , l’hoarder sembra che debba essere cacciato fuori dallo spazio in cui normalmente vivrebbe, ma ormai non può più possedere.

Psicoterapia di Coppia

Psicoterapia Individuale

Dott.ssa Sabrina Franzosi Psicologa Psicoterapeuta - Studio Privato in Viale Oriani, n° 39- 40137 Bologna - Tel. 339.3643877 E-Mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

CF: FRNSRN83T49D142G | n. di iscrizione albo 6659 sez.A

Crediti: creativecrew.it