Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione.
Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin”.

Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Anorgasmia

Si indica l'impossibilità di raggiungere l'orgasmo: non è da confondersi con la frigidità (dove c’è una totale assenza di piacere). A volte può essere dovuta a veri e propri disturbi fisici, molte altre volte ha un’origine psicologica dalle diverse sfumature. E’ importante distinguere se si tratta di anorgasmia primaria (il disturbo è sempre stato presente, fin dall'inizio della vita sessuale della persona), o di un’anorgasmia secondaria (il disturbo sopravviene in un secondo tempo, dopo un periodo di attività sessuale normale).

Ancora, l'anorgasmia è generalizzata se è presente sempre e situazionale se lo è solo in certe occasioni.

Grazie a queste distinzioni sarà possibile capire meglio le cause per cui l’individuo non riesce a raggiungere l’orgasmo:

  • a causa di reali problemi fisici dell’apparato genitale, come ad esempio traumi del midollo spinale o uso di farmaci
  • a causa di una situazione e/o un partner che non viene visto  in grado di metterlo a proprio agio
  • a causa di una relazione conflittuale con il proprio partner
  • a causa di una scarsa conoscenza del proprio corpo (soprattutto per le donne, la masturbazione è ancora un tabù: questo può danneggiare le ‘conoscenze base’ di come raggiungere il piacere)
  • a causa di conflitti e blocchi personali in merito all’attività sessuale
  • a causa di un eccessivo autocontrollo
  • a traumi del passato (violenza sessuale)

Nei soggetti di sesso maschile questa disfunzione è talvolta associata ad eiaculazione ritardata: il fatto che un soggetto anorgasmico possa avere un'eiaculazione smentisce la credenza popolare secondo cui l’ eiaculazione coincide necessariamente con orgasmo.

 

[Per maggiori informazioni riguardo alle modalità di ricevimento o una problematica ben precisa è possibile contattarmi gratuitamente al numero 339 36.43.877; si garantisce la massima riservatezza]

 

Dott.ssa Sabrina Franzosi Psicologa Bologna

Ti può interessare anche:

. Perchè scegliere l'approccio cognitivo-comportamentale

. L'ansia disfunzionale, l'ansia che ci causa malessere

. L'ansia da prestazione sessuale

Psicoterapia di Coppia

Psicoterapia Individuale

Dott.ssa Sabrina Franzosi Psicologa Psicoterapeuta - Studio Privato in Viale Oriani, n° 39- 40137 Bologna - Tel. 339.3643877 E-Mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

CF: FRNSRN83T49D142G | n. di iscrizione albo 6659 sez.A

Crediti: creativecrew.it